• italiano
  • inglese
  • giapponese
  • francese
  • tedesco
  • spagnolo
  • cinese
  • russo
Il soffio del cristallo in mostra

Venezia si sa, non è solo Piazza San Marco e le sue calle. Venezia è la laguna e Venezia è anche Murano, l’isola più nota e famosa per l’ingente e variegata produzione di oggetti unici in vetro che possono ammirarsi all’interno delle numerose vetrerie sparse nella zona.
Girando per la Serenissima si trovano bancarelle in ogni dove che sponsorizzano i caratteristici manufatti in cristallo dalle forme più stravaganti, provenienti da Murano, che rappresenta quasi l’oasi del vetro in Italia.
Questa estate al Museo di Murano, a partire dal 7 luglio e fino alla fine di Settembre, sarà possibile visitare una particolare esposizione di opere in cristallo di Murano. Non quindi oggetti da acquistare e che si possono trovare in ogni industria dell’isola, ma veri e propri capolavori d’arte realizzati dal compianto Egidio Costantini, vetraio scomparso nel 2007 e del quale si ricorda quest’anno, anche grazie a questa mostra, i cento anni dalla nascita.
L’artista veneziano è stato un vero incantatore del cristallo e con le sue opere ha raggiunto livelli tali da aver avuto, nella sua lunghissima carriera, la possibilità di collaborare con i più grandi pittori e scultori del novecento internazionale, tra i quali meritano senza dubbio menzione Chagall e Picasso. Un vero mago dunque, in grado di realizzare con pochi e semplici attrezzi in ferro delle raffinatissime e delicate opere, delle sculture eccezionali, nate dal soffio quasi divino del loro padre.
Per chi ha in mente un viaggio romantico a Venezia o per chi capita di passaggio per la Serenissima e per tutti quei visitatori che hanno sempre sentito parlare di Murano e vogliono toccare con mano i suoi capolavori la mostra “Vetro contemporaneo: il futuro oltre la trasparenza” è una proposta davvero intrigante e insolita! Lasciatevi trascinare dalla travolgente energia del cristallo!