• italiano
  • inglese
  • giapponese
  • francese
  • tedesco
  • spagnolo
  • cinese
  • russo
Prende il via la rassegna “giornate wagneriane” a ca’ vendramain calergi

Dopo la pausa estiva, l’8 novembre 2009 riprende la rassegna "Giornate Wagneriane" dedicate a Maderna, Mann, Menelssohn e Wagner Visuale presso il salone delle Feste di Ca’ Vendramain Calergi.
Ad aprire l’evento sarà il Trio Richard Wagner, formato dal giovane pianista Andrea Gallo, Roberto Beraldi e Alessandro Zenardi, che propone il Trio in sol maggiore di F. Haydn ( nel 200° anniversario della morte) e il famoso Trio in re minore di F Mendelssohn (200° anniversario della nascita), e a chiudere un brano dal Tristan und’ Isolde di Richard Wagner nella versione per il Trio di a Pringshein ( suocero di Thomas Mann).
Le Giornate Wagneriane proseguiranno venerdi 21 novembre 2009, abbinate alla replica del raquiem per solisti, coro e orchestra di Bruno Maderna diretto da Riccardo Chailly.
Sabato 21 novembre 2009 durante l’apertura della mostra Helnrich & Thomas Mann in Italia, verrà offerto un drink al pubblico.
Nel pomeriggio, a Palazzo Vendramin Calergi, alle ore 17.00, Quirino Principe terrà una conferenza su “Wagner e Mendelssohn” introducendo così, alle 18,00, l’esecuzione dei bellissimi Lieder a due voci, “la Francese” in fa diesis minore e la Fuga in mi bemolle maggiore per pianoforte di Mendelssohn con i Borsist Boyrenth 2009, composto dalla soprano Sara Pegoraro, Silvia Ragazzo – mezzosoprano e Orazio Sciorini – pianista, che avrà l’onore di suonare l’antico pianoforte J.Angst (1820) da poco restaurato con il contributo di Peter e Jean Gloystein e dal casinò di Venezia.
L’annuale Symposium avrà luogo il 22 novembre dalle 10,00 alle 13,00 sempre presso Ca’ Vendramin Calergi.

Per assistere al primo incontro della rassegna, bisogna prenotare entro il 7 novembre 2009 al numero 800 811 611 dalle 9,00 alle 18,00 fino ad esaurimento posti.
Per tutti gli altri concerti l’ingresso è per invito da prenotare entro il giorno prima dello spettacolo al numero: 800 811 611.

News a cura di MarketingFocus.it

www.marketingfocus.it »